Elezione del Consiglio Pastorale Parrocchiale

Sabato 18 e domenica 19 aprile 2015 la nostra comunità sarà chiamata a rinnovare il Consiglio Pastorale Parrocchiale.

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale è un organo di comunione che, come immagine della Chiesa, esprime e realizza la corresponsabilità dei fedeli (presbiteri, diaconi, consacrati e laici) alla missione della Chiesa, a livello di comunità cristiana parrocchiale. È il luogo dove i fedeli, soprattutto i laici, possono esercitare il diritto-dovere loro proprio di esprimere il proprio pensiero ai pastori e comunicarlo anche agli altri fedeli, circa il bene della comunità cristiana parrocchiale: in tal modo esercitano nella Chiesa la missione regale di Cristo di cui sono stati fatti partecipi con i sacramenti del Battesimo e della Confermazione.

La funzione principale del Consiglio Pastorale Parrocchiale sta pertanto nel ricercare, studiare e proporre conclusioni pratiche in ordine alle iniziative pastorali che riguardano la parrocchia. II Consiglio Pastorale Parrocchiale «ha solamente voto consultivo» (can. 536 § 2), nel senso che la deliberazione consiliare deve necessariamente comprendere il voto favorevole del parroco. Per parte sua il parroco terrà nel massimo rispetto le indicazioni espresse dal Consiglio, specie se votate all’unanimità. II Consiglio Pastorale Parrocchiale intende offrire un’immagine, la più completa possibile, della comunità cristiana parrocchiale. Sarà pertanto necessario che in esso trovino posto tutte te principali forme o stati o modi di vita cristiana della parrocchia.

Dal Direttorio Diocesano per il Consiglio Pastorale Parrocchiale

Indicazioni per  il voto

  1. Ha diritto al voto ogni cristiano cattolico che abbia compiuto 18 anni, residente nella parrocchia dei Santi Pietro e Paolo in Leno. In una famiglia, ogni membro con queste caratteristi-che ha diritto al voto. Naturalmente ognuno ha diritto a votare una sola volta.
  2. La scheda porta due liste di candidati: una prima contiene i nomi dei candidati della propria zona, una seconda propone un elenco più generale di candidati per tutta la Parrocchia, senza tener conto delle zone.
  3. Vengono eletti come membri effettivi del Consiglio Pastorale Parrocchiale il primo per numero di voti di ogni elenco delle zone (il secondo e il terzo diventano “vicari”) e i primi cinque del secondo elenco.
  4. In caso di rinuncia di uno degli eletti, chi lo segue in ordine per numero di voti sarà invitato a subentrare.
  5. Il parroco ha il diritto di scegliere alcuni membri a sua discrezione, al di là degli eletti.
  6. Ogni associazione ecclesiale può esprimere un suo rappresentante al Consiglio Pastorale Parrocchiale, al di fuori di quelli eletti.
  7. Partecipano di diritto al Consiglio Pastorale Parrocchiale e con diritto di voto i sacerdoti e le suore della Parrocchia.

Riconsegna della scheda

La scheda dovrà essere riportata nelle apposite urne, nei luoghi ed orari riportati di seguito:

Chiesa Parrocchiale: sabato 18 aprile – prima o dopo la celebrazione delle 18:30
domenica 19 aprile – dalle 7:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 19:30

Oratorio: sabato 18 – dalle 14:30 alle 23:00
domenica 19 – dalle 11:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 23:00

Ospedale: domenica 19 – prima o dopo la celebrazione delle 9:15

ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti